I 5 Campi Principali dei Siti Web Aziendali Multilingue che non Possono Essere Non Tradotti


15:24 | 05.11.2019

Shara Javier


Avrete senz’altro sentito parlare oppure letto più volte dell’importanza che un sito web multilingue riveste ai giorni d’oggi. 

I 5 Campi Principali dei Siti Web Aziendali Multilingue che non Possono Essere Non Tradotti

La presentazione in più lingue del proprio sito web è lo strumento principale per rivolgersi in maniera diretta a un pubblico internazionale. 

Quando un utente del web apre una pagina e nota le opzioni di scelta della lingua, sarà curioso di scoprire le lingue disponibili. E nel momento in cui si accorge che la propria è presente nell’elenco, sarà spinto a navigare nel resto delle pagine web.

È estremamente importante che la vostra azienda sia attenta ai propri visitatori, impegnandosi a metterli nelle condizioni di comprendere tutto ciò che possono apprendere da voi e veicolando l’idea che la vostra azienda mette a disposizione prodotti e servizi anche a clienti stranieri come loro.  

Quando l’utente trova la lingua parlata e conosciuta, gli viene di fatto offerto un motivo in più per rimanere e proseguire la navigazione.  La natura umana stessa, infatti, ci spinge a scegliere di fermarci dove ci troviamo più a nostro agio.

In questo post del nostro blog vengono definiti e illustrati I 5 campi principali dei siti web aziendali multilingue che non possono essere non tradotti.  

1. Cataloghi/Brochure da dcaricare

Secondo la pagina inglese di Wikipedia “Un sito web o sito Internet è un insieme di pagine web correlate, quali pagine web e contenuti multimediali, solitamente identificato da un nome di dominio comune e pubblicato almeno su un server web”. 

In altre parole, i siti web funzionano solamente se si è connessi a Internet o, in breve, se si è online. 

Alcune aziende potrebbero non comprendere appieno il valore di un catalogo o di una brochure da scaricare. Se decideste di prendere tutti i contenuti del vostro sito web e di trasformarli in un libro bianco o in un e-book, soltanto l’idea dell’impegno che questo comporterebbe vi potrebbe spaventare. Vi invitiamo però a valutare bene la cosa. Se mettete a disposizione un catalogo o una brochure in diverse lingue, chi effettua il download può accedere alle vostre informazioni offline. I materiali possono essere letti più volte, stampati e persino condivisi con altri appassionati. Un investimento in questa direzione, con l’assistenza di un’azienda che offre servizi professionali di Traduzione e DTP (Desktop Publishing, attività di Impaginazione grafica), si rivela una scelta vincente.  

2. FAQ (Domande frequenti)

Gli utenti di Internet effettuano ricerche in rete aspettandosi di trovare risposte immediate alle proprie domande. Alcuni di essi cercano soluzioni per questioni urgenti. La soluzione consiste nel prevedere una pagina delle FAQ o Domande frequenti. Offrite ai vostri visitatori web un servizio oltre le aspettative, mettendo loro a disposizione ciò di cui hanno bisogno in maniera chiara e fruibile rapidamente.

3. Valuta

La traduzione non si limita alle parole, ma interessa anche i numeri che si presentano sotto forma di prezzi. Nello specifico, se nel vostro sito web sono indicati preventivi oppure è previsto il pagamento diretto dei servizi online dovete rendere disponibili le valute internazionali. 

Per trasformare i visitatori del web in clienti, dovete infatti offrire loro un sito web che li faccia sentire a casa e che, quindi, preveda tutti i tipi di traduzione che possano risultare loro utili.

4. Modulo di contatto

Questo campo è il modo migliore per permettere agli utenti del sito web di mettersi direttamente in contatto con la vostra azienda. Alcune delle loro richieste, ad esempio, potrebbero essere complesse e non trovare risposta nelle FAQ. Inoltre, la possibilità di inviare un messaggio mediante il Modulo di contatto consente di instaurare un rapporto individuale tra voi e l’utente del web.

Questo strumento vi permette anche di farli sentire a casa quando si trovano nella vostra pagina. Ad esempio, se il campo del Messaggio* viene compilato in lingua araba la direzione della scrittura deve essere impostata da destra a sinistra. Ultimo, ma non per importanza...

5. Elenco dei paesi nel Menu a tendina all’interno del Modulo di contatto 

Se nel menu a tendina l’utente non trova il nome del proprio paese, oppure nota che non è scritto correttamente, molto probabilmente abbandonerà il sito web. 

La presenza del menu a tendina con l’elenco dei paesi indica che il sito web è pronto a ricevere messaggi da tutto il mondo; in questo caso, l’elenco deve essere sempre corretto e aggiornato. Stando a Worldometers, nel 2019 esistono ufficialmente 195 paesi.

Un numero crescente di siti web sta investendo in servizi di traduzione. Si tratta della nuova tendenza nel marketing per questa generazione.

Nell’era digitale odierna, Internet è il principale trampolino per lanciare la vostra azienda sul panorama internazionale. Ecco quindi la vostra occasione per impressionare i vostri visitatori web con i prodotti e i servizi che potete offrire loro. 

Ma prima di riuscirvi dovete permettere loro di leggere comodamente i vostri contenuti in una lingua che siano in grado di comprendere.

</p>